Mese: marzo 2018

Questione di fiducia

Fiducia: “dal latino “fidere”, è l’atteggiamento verso altri o verso sé stessi che risulta da una valutazione positiva di fatti, circostanze, relazioni per cui si confida nelle altrui o proprie possibilità e che generalmente produce un sentimento di sicurezza e tranquillità” (cfr. Treccani). Aver fiducia implica affidarsi ad altri, avendo la ragionevole certezza che essi non tradiranno le nostre aspettative. E’ un atteggiamento che si genera, matura e consolida, usualmente, sulla base dell’esperienza oppure, in alcuni casi, sulla base di conoscenze trasmesse a noi da altre persone. A ben vedere, la fiducia è alla base dei rapporti tra le...

Read More

IN/Arch Piemonte con UNESCO Edu nelle Langhe

Langhe: un territorio da vivere è il progetto vincitore in Piemonte del bando UNESCO Edu – Futuro Presente . IN/Arch Piemonte è tra i partner del progetto. L’Associazione Giovani per l’UNESCO, costituitasi nel 2015 e composta da oltre trecento giovani tra i 20 e i 35 anni provenienti da tutta Italia, tra le prime attività ha sviluppato l’ambizioso progetto UNESCO Edu, rivolto alle istituzioni scolastiche, al fine di ampliare la conoscenza degli studenti in merito ai principi, alle attività e ai programmi di Educazione, Scienza e Cultura dell’UNESCO Considerati i risultati della prima edizione (anno scolastico 2016/2017) e le...

Read More

L’etica nel governo del territorio

Il termine ‘etica’ fa riferimento al costume, al comportamento e al modo di agire dell’uomo, e dipende soprattutto dalla capacità che ognuno di noi ha di sentirsi responsabile dei propri atti e delle proprie scelte, in quanto ogni scelta di fare o non fare implica sempre delle assunzioni di responsabilità, sia per quello che facciamo che per quello che non facciamo. Quando si parla di etica non si fa quindi riferimento alle norme che ognuno di noi giuridicamente obbligato ad osservare, ma si allude a qualcosa che va oltre, riguardando il nostro modo di essere cittadini e – nel...

Read More

Bruno Zevi “critico militante”

Alla figura di Bruno Zevi è stata spesso associata la definizione di “critico militante”. Mi sono chiesto più volte distrattamente cosa si intendesse con questa espressione, accontentandomi alla fine di un significato intuitivo. Questa volta, ho voluto approfondire alla luce di definizioni ben più autorevoli : «Critici militanti […], i critici che non rimangono estranei alla vita letteraria o artistica del loro tempo, ma s’impegnano attivamente in essa, affiancando con i loro scritti l’opera creativa degli scrittori o degli artisti, dibattendo idee, entrando nel vivo delle polemiche, sia con recensioni di opere nuove, sia soprattutto con saggi e articoli...

Read More

Mattoncini 4

Conoscete Bruno Zevi? Ho fatto questa domanda agli studenti e ai giovani architetti che sono venuti nel mio studio qualche settimana fa in visita e siccome, tra le altre cose, in questo periodo mi occupo di IN/Arch, ho cercato di capire se conoscessero il suo fondatore. In risposta ho ricevuto dai più sguardi incerti e timidi balbettii. Quindi abbiamo deciso, con l’avvicinarsi del Congresso Nazionale IN/Arch del prossimo aprile, di dedicare un articolo a Bruno Zevi, che quest’anno avrebbe compiuto 100 anni, e al suo lavoro rivolto a costruire l’incontro tra architettura e società civile. Incontro tanto più attuale...

Read More
  • 1
  • 2

Iscrizione newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Per essere costantemente aggiornato sulle iniziative di IN/Arch Piemonte 

 

Iscrizione completata!