Mese: Febbraio 2019

Biennale Spazio Pubblico 2019.

Roma 30 maggio/ 1 giugno Dal 30 di maggio al 1 giugno si terrà a Roma la fase finale della Biennale Spazio Pubblico. Si tratta di una manifestazione che vede promotori l’Università istituzioni e associazioni di progettisti, architetti, paesaggisti ed anche gli esperti di ingegneria dei trasporti: da questa edizione anche IN/Arch è fra i soggetti promotori e responsabile organizzativo. La Biennale gode di importanti patrocini ed i soggetti coinvolti direttamente o come sostenitori sembrano essere disegnati sul “modello” IN/Arch che nello spirito statutario e della sua fondazione raggruppa tutti i soggetti attivi o comunque interessati al processo di...

Read More

Mattoncini n. 13.

Il verde pubblico,  l’arte urbana e la mobilità sostenibile sono i tre temi che nel 2019 affronta la Biennale dello spazio pubblico promossa da IN/Arch attraverso la sezione del Lazio. Da sempre lo spazio pubblico è il perno della mia ricerca e delle sperimentazioni che nel corso del tempo ho cercato, in varie forme, di portare avanti. La condizione primaria affinché la città non produca effetti di marginalità, esclusione e insicurezza è costituita dalla possibilità di muoversi liberamente in essa e percorrerne gli spazi, senza vincoli o barriere; la città – cioè – deve essere tendenzialmente transitabile e accessibile...

Read More

Un confronto pubblico sul TAV.

Martedì 5 marzo ore 20,45 | Unione Culturale Franco Antonicelli |via Cesare Battisti 4b Torino | ingresso libero Intervengono:  Paolo Foietta (Commissario per l’opera) Angelo Tartaglia (docente al Politecnico di Torino) Introduce Davide Derossi (architetto) e modera Claudio Malacrino (urbanista). L’attuale contrapposizione fra sostenitori e contrari del progetto TAV è diventata oggetto di interesse politico nazionale configurandosi impropriamente come un surreale e presunto scontro fra “sviluppisti” e “sostenitori della decrescita”, rinunciando di fatto ad avviare una reale programmazione dell’intero sistema dei trasporti, agendo in maniera integrata e coerente sul comparto stradale e sul comparto ferroviario. Ciò accade in un momento in cui le comuni condizioni di incertezza circa lo...

Read More

TAV COME SIMBOLO.

Premessa Quando le decisioni relative all’opportunità di realizzare un’opera imponente e costosa come la nuova linea ferroviaria Torino-Lione coinvolgono una  grande quantità di variabili (ambientali, tecniche, economiche, sociali, finanziarie) il cittadino ‘comune’ si trova inevitabilmente disorientato. A parte le popolazioni che si trovano geograficamente nell’occhio del ciclone, in questo caso in Val di Susa, che volenti o nolenti hanno dovuto rimettersi sui banchi di scuola, se non addirittura di università, per capirci di più e valutare quale posizione esprimere come ‘Community‘, nel corso degli ultimi 30 anni (cioè da quando si è iniziato a parlare di questa ‘linea ad...

Read More
  • 1
  • 2

Iscrizione newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Per essere costantemente aggiornato sulle iniziative di IN/Arch Piemonte 

 

Iscrizione completata!