20 ottobre/27 ottobre/10 novembre | Polo del ‘900 Via del Carmine 14 Torino | in aula e in streaming 

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA QUI

Un programma di incontri in collaborazione tra IN/Arch e Mercato Circolare | Unione Culturale |Polo del ‘900

Per l’incontro formativo sono stati richiesti al CNAPPC n. 3 crediti formativi per gli architetti per ciascun incontro. Possono partecipare tutti gli architetti iscritti ad un Ordine Architetti in Italia. Gli ingegneri e gli altri professionisti, invece, potranno avvalersi del sistema di autocertificazione dei crediti se previsto dal proprio ordine professionale.

L’iscrizione al corso ha un costo di € 5  per i  diritti  di segreteria. Coloro che si iscriveranno subito a tutti e 3 gli incontri pagheranno una quota ridotta pari a € 12 per i diritti di segreteria. Per i soci IN/Arch l’accreditamento è gratuito.

Per informazioni scrivere a progetto@inarchpiemonte.it

Allo stato attuale delle norme in materia di Covid-19 il ciclo di incontri è previsto con la presenza diretta dei relatori, mentre il pubblico potrà essere in parte accolto in sala e in parte assistere in diretta streaming. Qualora dovessero essere emanate  norme più restrittive, gli incontri potranno svolgersi totalmente in forma virtuale.

Il programma  prevede tre incontri  e coinvolge realtà anche più ampie di quella regionale e nazionale:

  • Un primo incontro di presentazione del tema e di approccio a partire dai diversi sguardi delle discipline coinvolte;
  • Un secondo incontro indirizzato a quegli aspetti dell’E.C. che rivelano ricadute più evidenti e dirette sulle forme insediative, sui linguaggi e sulle tecniche del progetto e della costruzione di architettura, sul territorio e sul paesaggio antropizzato;
  • Un terzo, come ricognizione delle esperienze in atto e delle prospettive innovative, alla scala delle realtà produttive interne o contigue al settore edilizio

PROGRAMMA

  • Presentano l’iniziativa

    Davide Derossi, IN/Arch Piemonte | Unione Culturale F.Antonicelli

    Nadia Lambiase, Mercato circolare.

1_ Verso un modello di economia circolare. Conseguenze, benefici e criticità.

20 ottobre 2020 | Polo del ‘900 Via del Carmine 14 Torino

Moderatore : Giorgia Marino giornalista

  • Roberto Burlando economista docente UniTo
  • Filippo Barbera sociologo docente UniTo
  • Silvana Dalmazzone economista docente UniTo
  • Amina Pereno Systemic Design (Polito)

2_ La città  “circolare” tra  grandi metropoli e aree intermedie.

27 ottobre 2020 | Polo del ‘900 Via del Carmine 14 Torino

Moderatore : Franco Lattes architetto docente Polito a riposo

  • Elena Ostanel urbanista (IUAV)
  • Christian Aimaro, presidente AMIAT e IREN Ambiente
  • Tobia Zevi responsabile Desk sulle Global Cities ISPI
  • Marco Pironti assessore Innovazione Torino
  • Valerio Barberis assessore urbanistica e ambiente Prato

3_ L’innovazione circolare nel processo edilizio e nei materiali da costruzione

10 novembre 2020 | Polo del ‘900 Via del Carmine 14 Torino

Moderatore : Andrea Margaritelli Presidente IN/Arch Nazionale

  • Nadia Lambiase Presidente e CEO Mercato circolare
  • Valeria Cottino Presidente Architettura senza Frontiere Piemonte
  • Mario Grosso Architetto già docente PoliTo
  • Daniela Ducato Imprenditrice
  • Marco Battaglia Imprenditore
  • Carolina Innella Enea coordinatrice Gdl 5 ICESP

Il tema dell’Economia Circolare come obiettivo ultimo, destinato a ricondurre ad una logica di insieme un generale indirizzo di innovazione, costituisce probabilmente uno degli aspetti che potrebbero più radicalmente modificare la traiettoria dell’umanità nel prossimo futuro. Un percorso di innovazione che investe non solo i modelli di produzione e consumo, quanto le più diverse espressioni della presenza umana sulla Terra e che potrebbe modificare i paradigmi che ne hanno guidato il percorso attraverso la Modernità. In questo scenario estremamente ampio e fittamente interrelato, il nostro sguardo di osservatori dei processi materiali e immateriali sul territorio, nelle forme insediative, nel ciclo edilizio, prova a entrare negli aspetti teorici ed empirici della produzione, del consumo, della ricerca, delle politiche e nelle diverse forme e scale di comunicazione che riguardano il settore.

Osservando le ricadute dell’E.C. sulla produzione edilizia e sugli scenari dell’architettura delle città e dei territori, emerge come la dimensione specifica del tema e – nello stesso tempo – la vastità delle sue ramificazioni coinvolgano direttamente i più diversi operatori e le più diverse competenze, dagli studiosi delle forme insediative ai progettisti, alle aziende e alle imprese di settore, agli utenti, ai legislatori. Non a caso, il tema dell’E.C. pare ricalcare esattamente l’articolazione trasversale di soggetti e temi per cui era stata sin dalle origini concepita IN/Arch.

Con questo programma di incontri si intende stabilire una prima tappa, per una riflessione da parte delle principali discipline coinvolte (Architettura, Geografia, Economia, Scienze Sociali…..). L’obiettivo atteso è quello di approfondire vantaggi e minacce, segnalare impedimenti, individuare una rassegna di buone pratiche, realizzare una occasione di scambio di informazioni e disponibilità alle iniziative che permettano di affrontare con maggiore consapevolezza gli scenari del presente e del futuro prossimo.

I dati personali saranno trattati secondo quanto prescritto Regolamento UE 2016/679 (GRDP General Data Protection Regulation): Informativa privacy QUI

PER PRENOTARE è possibile inquadrare il QRCode con lo smartphone

COMUNICATO STAMPA QUI

CON IL CONTRIBUTO DI