• Laura Apollonio, architetto. Ha studiato architettura presso il Politecnico diTorino ed è stata, dopo la laurea, Cultore dell’architettura presso i Politecnici di Torino e di Milano. Oggi lavora come libero professionista e ha lo studio a Borgomanero (NO), ha focalizzato la sua attenzione su progettazione architettonica, grandi concorsi, ristrutturazioni, nuove edificazioni e studi di fattibilità, con particolare attenzione agli aspetti bioclimatici e di inserimento nel contesto.
  • Riccardo Bedrone, architetto. Da poco in pensione è stato Professore associato di Urbanistica al Politecnico di Torino dove ha ha svolto gli insegnamenti di “Evoluzione del pensiero urbanistico” e dell’Atelier “Il progetto urbanistico”, oltre ad essere stato docente ai Master del COREP-Politecnico di Torino. È stato Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Architetti di Torino tra il 1996 e il 2013, Presidente della Federazione regionale degli Ordini degli Architetti, Presidente della sezione italiana dell’UIA (Unione internazionale degli architetti) dal 2005 al 2008 e del Comitato organizzatore del XXIII Congresso mondiale di architettura (Torino 2008).
  • Antonio Besso Marcheis, architetto. Dal 1990 svolge l’attività di architetto in Italia e Francia. Fin dall’inizio il lavoro è focalizzato sull’approccio al progetto inteso come processo, piuttosto che definizione di concezioni formali o stilistiche, mettendo al centro la relazione con gli attori (committenze, utilizzatori, costruttori, produttori di componenti ecc.) nella varietà dei contesti storici, culturali e ambientali. Parallelamente alla pratica dell’architettura ha sviluppato un’intensa attività di insegnamento in collaborazione con le istituzioni per la formazione a livello universitario e post universitario, in particolare il Politecnico di Torino e l’Istituto Europeo di Design.
  • Andrea Cavaliere, architetto e urbanista, laureato presso il Politecnico di Torino nel 2001. Dal 2002 al 2008 svolge attività di ricerca presso il Dipartimento Interateneo Territorio del Politecnico di Torino occupandosi di pianificazione territoriale, valutazione ambientale e sostenibilità urbana. Libero professionista con studio a Moncalieri (TO), si occupa di valutazione ambientale, di piani regolatori e di valorizzazione paesaggistica. Nel 2010, insieme a Giorgio Beltramo, fonda Paicon Srl. Dal 2011 è docente a contratto di Progettazione urbanistica presso il Politecnico di Torino. 
  • Giulia Del Din, architetto Perosa Argentina (TO). Si laurea al Politecnico di Torino e si specializza presso lo IED di Torino su Smart Building and Sustainable Design e sulla rappresentazione 3D. Collabora con “eXplosion LAB – laboratorio di architettura e comunicazione” e lo studio Melgara.
  • Massimo Demaria, architetto, Borgaro Torinese (TO) Fonda nel 2007 “eXplosion LAB – laboratorio di architettura e comunicazione” dedicandosi al progetto ed alla realizzazione di nuove architetture, ristrutturazioni e commerciale.
  • Davide Derossi, architetto. Laureato alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino, nel 2000 ha conseguito il Dottorato di ricerca in Architettura e Progettazione Edilizia presso la stessa Facoltà. Dal 1998 collabora con la Facoltà di Architettura di Torino e dal 2004 con la Facoltà di Architettura Civile Bovisa del Politecnico di Milano. Professore a contratto nel corso di composizione urbana per la laurea magistrale dal 2004 al 2012. Svolge la libera professione all’interno della Derossi Associati da lui co-fondata, si è qualificato in numerosi concorsi nazionali e internazionali di architettura e urbanistica. Ha pubblicato progetti e testi critici in numerose riviste nazionali e internazionali. E’ attualmente coordinatore del Gruppo Città e Territorio dell’Unione Cuturale Franco Antonicelli con cui svolge attività seminariale e di ricerca. 
  • Erwin Durbiano, architetto. Susa (TO). Laureato in pianificazione territoriale e amministratore locale, è specializzato nel tema dello sviluppo locale delle aree di montagna attraverso progetti e ricerche condotti con il Politecnico di Torino, con CIPRA Italia e con Dislivelli, associazione nata nel 2009 dall’incontro di ricercatori universitari e giornalisti specializzati nel campo delle Alpi e della montagna. 
  • Fulvio Fasano, architetto. Dopo una alcuni anni di esperienza come architetto product manager presso imprese multinazionali ha collaborato, condividendone il principio fondante dell’imprenditore collettivo”, con imprese del movimento cooperativo sia del settore di produzione e lavoro sia di quello dei servizi. Lavora da un ventennio come libero professionista con studio a Leinì (TO).
  • Giorgio Gianiarchitetto. Si occupa di processi territoriali ed urbanistici complessi, nonché di progettazione architettonica in ambito sia pubblico sia privato. Ha operato professionalmente in forma associata con studi di cui è stato co-fondatore; concluse le precedenti esperienze è ora titolare di Tangram Studio.

    Sin dai primi anni dopo la laurea, ha coltivato la passione per i temi della promozione e della rappresentanza professionale: dal 2013 al 2017 è stato Presidente della Fondazione per l’Architettura; in precedenza ha ricoperto ruoli istituzionali nell’Ordine Architetti di Torino ed in Organizzazioni Internazionali quali UMAR (Union of Mediterranean Architects). Attivo in politica, è stato Assessore alla Pianificazione Territoriale ed Urbanistica della Provincia di Torino dove ha curato, tra le altre cose, il progetto preliminare del PTCP2.

  • Alice Gianiarchitetto, Torino. Ha studiato presso il Politecnico di Torino e conseguito Laurea Magistrale presso L’École Nationale Supérieure d’Architecture de Saint-Étienne; Diploma ( post Laurea III livello) presso la Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio del Politecnico di Torino. Ha collaborato con il Comune di Torino – Servizio Arredo e Rigenerazione Urbana su progetti per i “Beni Comuni Urbani” e per il dossier di candidature del Progetto Periferie “AxTO”. È membro del Dipartimento Piemonte del Associazione I taliana Giovani per l’UNESCO , responsabile regionale del progetto UnescoEdu.
  • Giacomo Icardi, architetto. Ha conseguito la Laurea in Architettura presso il Politecnico di Torino e il Diploma di Tecnico Bioedile al Corso di Architettura Bioecologica ANAB-IBN-SIB. Vive a lavora ad Asti dove ha fondato la Progeco. I suoi principali settori di attività sono ARCHITETTURA E BIO-ARCHITETTURA, Urbanistica e pianificazione territorial, Ingegneria naturalistica e territorio, Sicurezza, Consulenza tecnica.
  • Franco Lattes. Architetto, professore di Progettazione architettonica presso il Politecnico di Torino, oggi in pensione. Da tempo ha rivolto gli interessi della propria ricerca teorica e professionale agli intrecci tra progettazione del nuovo e conservazione dell’esistente; in molte occasioni, studi teorici, convegni, mostre, pubblicazioni e iniziative sul campo, ha affrontato temi legati all’architettura delle sinagoghe.
  • Monica Magistrelli, architetto. A partire dal 1987 esercita la libera professione di architetto; dal 2014 è socio dello studio “Progetto 3”, con sede in Ciriè (TO), che si occupa anche di pratiche catastali, certificazioni energetiche, ecc. La mia quasi trentennale attività si è rivolta esclusivamente alla committenza privata, sul territorio piemontese. Nel corso degli anni si è occupata fra l’altro occupata di Piani Esecutivi Convenzionati, Piani di Recupero, nuove costruzioni in campo residenziale, terziario e produttivo, ristrutturazioni, recupero di edifici industriali, restauri di fabbricati storici. E’ membro della Commissione Edilizia di un piccolo paese in Valle di Lanzo.
  • Maurizio Marcelli, architetto. Laureato alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino, dal 1995 al 2003 vi svolge attività di collaboratore al laboratorio di Progettazione Architettonica condotto dal prof. Lattes.Esercita la libera professione nel campo della progettazione architettonica e del design. Nel 1987 fonda lo studio Uffici di Architettura con gli architetti C. Bagnasacco, A. Barboso, C. Colombo, M. Jansen e L. Patriarca; dal 1991 al 2003 è responsabile dello studio di progettazione dell’arch. Francesco Dolza; nel 1997 costituisce lo studio RB+M con gli architetti A. Barboso e L. Re. Nel 2000 fonda il MAMA Design e nel 2007 costituisce ALMA Design con l’arch. Alessandro Guida. Vive e lavora a Torino.
  • Alessandra Masat, architetto. Laureata al Politecnico di Torino, ha collaborato con uno studio tecnico di progettazione, amministrazioni condominiali, pratiche catastali, nonché con l’impresa edile ad esso associata.Successivamente è stata ssunta presso il Comune di Torino, dove si è occupata di edilizia privata, urbanistica, lavori pubblici.
    Come responsabile tecnico, ha operato nelle zone terremotate dell’Abruzzo (rilevamento danni, pronto intervento e agibilità di edifici in area sismica e, più recentemente, a sostegno dell’ufficio tecnico del Comune di Arquata del Tronto). Dal 2009 è membro del consiglio nazionale dell’ANTEL (Associazione nazionale tecnici enti locali), del Comitato Unico di Garanzia nonché della Consulta Femminile del Comune di Torino. Dal 2013 ha aperto uno studio di architettura Torino, modificando in part-time l’impiego presso il Comune.
  • Marina Massimello, Torino. Sono architetto, urbanista, dottore di ricerca in architettura e progettazione edilizia; ho studiato a Torino – dove vivo –, Francoforte e Barcellona. Redige piani regolatori e di governo del territorio (con gestione di programmi complessi e percorsi di mediazione), si occupa di operazioni immobiliari e di marginalità residenziale.
  • Isidoro Mastronardi, architetto. Dopo varie esperienze lavorative presso studi di progettazione, inizia a svolgere la libera professione in maniera indipendente occupandosi prevalentemente di spazi ad uso ufficio e di interior design.Nel 2002 è co-fondatore di Studio aCd Architetti, una realtà professionale che da anni si occupa prevalentemente di progettazione di uffici, lavorando a stretto contatto con aziende e multinazionali del comparto food and beverage.
  • Emilio Melgara, Torino. Nato a Torino nel ’66 in una famiglia tradizionalmente di imprenditori edili, dal 1997 alterna il mestiere dei cantieri con la professione di architetto occupandosi con il fratello Maurizio prevalentemente di progettazione in ambito residenziale. Periodicamente si avvicina alla didattica, soprattutto nella formazione professionale ma anche nell’istruzione sia superiore sia accademica. Proprio nell’ambito formativo ha ricoperto diversi incarichi in enti e società riconducibili all’ANCE, quali Presidente Giunta FORMEDIL Piemonte, ENTE SCUOLACIPET, EDILSCUOLA s.r.l. Membro Consiglio nazionale A.F.M./ANCE Membro sottocommissione nazionale ANCE per l’Alta Formazione.
  • Fabio Minucci, Torino. Sino a qualche anno fa docente di urbanistica al Politecnico di Torino e docente ai Master del COREP. Ha partecipato, per le proprie competenze, a gruppi di lavoro del Dipartimento Interateneo Territorio, in particolare sulla valutazione di compatibilità ambientale del programma delle opere olimpiche e sulla predisposizione di piani e programmi di area vasta quali il Piano Territoriale Regionale (P.T.R.) (2011) e il Piano Paesaggistico Regionale (P.P.R.) adottato nel 2009.
  • Silvia Minutolo, architetto. Laureata Politecnico di Torino, nel 2008 fonda Archisbang, realtà emergente nel panorama torinese che si occupa di architettura perseguendo la ricerca di una spazialità non convenzionale nella progettazione di edifici ex novo, ristrutturazioni e ampliamenti, con l’obiettivo di coniugare forza concettuale a concretezza realizzativa. All’interno dello studio si occupa di progettazione alle diverse scale di approfondimento, in ambito residenziale e terziario.
  • Liliana Patriarca, architetto. Laureata in architettura a Torino, svolge per diversi anni attività libero professionale nel campo della progettazione urbana ed edilizia e dell’urbanistica, sia in proprio che collaborando con prestigiosi studi professionali. Nel 1996 diviene Dirigente del Settore Pianificazione Territoriale Edilità della Città di Collegno, dove la sua attività si concentra principalmente nella redazione del Piano Regolatore e nel coordinamento dell’Ufficio di Piano e di tutte le attività di accompagnamento alla stesura del progetto e all reperimento delle risorse. Nel 2000 diviene Direttore del Settore Sviluppo Urbano ed Economico della Città di Vercelli, dove coordina e progetta il Piano Regolatore, il PEEP, il PIP, PPE centro storico. Oggi è Dirigente del settore Opere Pubbliche, Patrimonio, Smart City, Politiche Ambientali ed Energetiche a Vercelli.
  • Paola Peroglio, Torino. Architetto libera professionista e gestisce uno studio di piccole/medie dimensioni che opera prevalentemente nel settore privato, curando, con un approccio multidisciplinare, progetti di ristrutturazione, nuove costruzioni, grafica e design. “Il nostro orientamento nella progettazione tende alla compenetrazione delle diverse componenti di un’architettura – la visione d’insieme, l’attenzione per il contesto, la storia, la comunicazione, le esigenze del committente, la tecnica, le leggi, i colori, i materiali, il fatto costruttivo … –, indispensabili per arrivare, con fatica ed umiltà, al compimento del nostro lavoro”.
  • Paolo Quaglia, architetto. Laureato in architettura presso il Politecnico di Torino, si specializza con la WordSkill Europe Expert Cerificate. Nel 1995 apre uno studio a Torino e si occupa di Progettazione architettonica in ambito residenziale, commerciale, fieristico, direzione lavori, coordinamento sicurezza, pratiche catastali, perizie e consulenze tecniche. Dal 2006 è facility manager di Edilscuola e si occupa di formazione.
  • Enzo Romeo, architetto e imprenditore, Pianezza (TO). Svolge attività professionale e imprenditoriale, da circa 17 anni esclusivamente nel campo dell’edilizia privata. Dal 1997 è Consigliere Comunale a Pianezza, dove ha ricoperto dal 2011 al 2016 il ruolo di assessore; dal giugno 2016 è in carica come Presidente del Consiglio Comunale.
  • Roberto Sorba, designer. Titolare di Res Nova arredamento Torino. Esperto di marketing e design, oggi opera come libero professionista anche nel campo dell’architettura di interni.
  • Domenico Stabilito, architetto. Laureato presso l’Università degli studi “La Sapienza” di Roma, ha proseguito la sua attività di architetto a Torino, dove opera, dopo alcune esperienze di progettazione territoriale, nel campo dell’edilizia e della programmazione di interventi urbani complessi.
  • Emanuele Terlizzi, Torino.
  • Bruno Valentini, Torino. Architetto Libero Professionista – dal 1970 opera nel campo della progettazione e direzione lavori con committenze pubbliche e private, in Italia ed all’Estero, nei settori dell’edilizia residenziale e industriale, dell’edilizia alberghiera, scolastica ed impiantistica sportiva, del restauro, della ristrutturazione e del ricupero del territorio, progettazione urbanistica e pianificazione territoriale. Sviluppa le proprie attività anche nel campo del design, della progettazione e realizzazione di interni residenziali, alberghieri e commerciali. Dal 2001 è impegnato professionalmente nel mondo dei viaggi e del TourOperating con la qualifica di Direttore Tecnico di agenzie viaggi e turismo.
  • Paola Valentini, Architetto e titolare dello studio Sequenze nel quartiere San Salvario a Torino. Si è occupata di governo del territorio e pianificazione, di progettazione architettonica nel campo della conservazione e della rifunzionalizzazione e di nuova edificazione, di ideazione e organizzazione eventi e pubblicazioni, di formazione. E’ stata Dirigente a Carmagnola, Assessore alle politiche territoriali a Collegno, docente a contratto al Politecnico, docente IED e ho avuto anche una breve esperienza nel consiglio dell’Ordine Architetti. I lavori progettuali e teorici sono stati esposti in mostre internazionali e pubblicati.
  • Marco Visconti, Torino. Conseguito un master in “architectural design” alla UCLA di Los Angeles, si è laureato in architettura presso l’Università di Genova. Dopo un periodo di collaborazione con Renzo Piano, ha fondato a Torino MVa, uno studio professionale dedicato alla sostenibilità nell’architettura per l’industria, l’educazione, gli uffici e la cultura. Fra i progetti realizzati, il complesso industriale Fiat di Melfi, i padiglioni meccanica e verniciatura con il ristorante aziendale della Ferrari a Maranello, la rifunzionalizzazione della torre ad uffici di Lodi per Zucchetti. Si occupa anche di formazione, come docente a contratto presso il Politecnico di Torino, e di diffusione dell’architettura attraverso conferenze e pubblicazioni.
  • Simona Vlaic, architetto. Libera professionista dal 2000, ha perfezionato il corso di studi dedicandosi alla progettazione ambientale (bioedilizia, progettazione dei parchi e dei giardini, ingegneria naturalistica). Nel 2003 fonda AEG studio Guarino Vlaic architetti associati, affiancando la progettazione del verde alla progettazione e ristrutturazione di interni, sia abitativi sia commerciali e industriali. L’amore per la forma urbana e le sue interazioni con i cittadini che vi si muovono la porta prima a fondare un’associazione di promozione territoriale e poi, grazie ad essa, a collaborare con gli enti preposti alla trasformazione del quartiere in cui vive. Oggi gestisce anche il ristorante albergo San Giors a Porta Palazzo.